Regolamentare le pratiche delle grandi aziende tecnologiche (Big tech): Legge sui Mercati Digitali

La Legge sui servizi digitali, darà alle persone un maggiore controllo su ciò che vedono online: gli utenti avranno migliori informazioni sulle ragioni per cui vengono consigliati contenuti specifici e potranno scegliere un’opzione che non include la profilazione. La pubblicità mirata sarà vietata per i minori e non sarà consentito l’uso di dati sensibili, come l’orientamento sessuale, la religione o l’etnia.

Le nuove regole aumenteranno la protezione degli utenti da contenuti dannosi e illegali. Miglioreranno in modo significativo la rimozione dei contenuti illegali, assicurando che venga effettuata nel modo più rapido possibile. La normativa aiuterà anche ad affrontare il tema dei contenuti dannosi, come la disinformazione politica o quella relativa alla salute e ad introdurre regole migliori per la protezione della libertà di espressione.

La Legge sui servizi digitali, consentirà anche l’introduzione di regole per garantire che i prodotti venduti online siano sicuri e seguano i più elevati standard fissati dall’UE. Gli utenti avranno la possibilità di conoscere meglio i reali venditori dei prodotti acquistati online.

Il Consiglio dovrebbe approvare la legge sui mercati digitali e la legge sui servizi digitali a settembre.

Di Remo12

Lascia un commento

Follow by Email
LinkedIn
LinkedIn
Share